#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Wednesday, 31 October 2012

Fuori anche dalla Coppa.

Lo stadio del Terek si conferma la bestia nera in Kubok dopo il 4 a 0 del Rubin l'anno scorso

Doveva essere la partita della svolta, ma è stata il contrario. Lokomotiv che arrivava da un periodo nero, uno di quelli da cui è difficile uscire e davanti c'era il Terek, una delle squadre più toste da battere in casa in tutta la Russia. A Groznyi Bilic si affida alla solita formazione che, come ampiamente dimostrato nelle ultime uscite, risulta essere stanca e poco concentrata. La crisi negativa così continua con l'allenatore croato non ha ancora trovato una cura...

Primo tempo tutto di marca Terek che dimostra di volere fortemente questa qualificazione. Dopo vari attacchi che hanno impegnato Kresic, Ceceni che trovano il vantaggio con il solito Ailton su rigore per fallo di Tarasov su Pavlenko al limite dell'area. Il brasiliano, come già detto, non sbaglia portando in vantaggio la sua squadra. Lokomotiv che prova una timida risposta, ma padroni di casa che resistono portando il parziale di 1 a 0 negli spogliatoi  Nella ripresa l'allenatore croato toglie Tarasov e Maicon inserendo Glushakov Caicedo. Ecuadoriano che si dimostra come sempre il più pericoloso dei suoi. Al 78 'Bilic fa anche la sua ultima sostituzione mettendo Pavlyuchenko al posto di Obinna. Ed è proprio Caicedo all'81 a siglare il gol del pareggio su assist di  Shishkin. L'attaccante ex Levante è abile a stoppare la palla in area, a dribblare il suo diretta avversario e, con un bel tiro di destro, a mandare la palla all'angolino dove Godzyur non può arrivarci. Ferrovieri che riescono così a portare al gara ai supplementari. Extra time giocati molto male dai Krasno-Zelonye che subiscono prima un grande gol da Utsiev e poi lasciano, nell'arco di pochi minuti, fare il 3 a 1 ad Ailton tutto solo in area. Inutile dire che il match è stato ad un unico senso, con la Loko che deve solo vergognarsi. Al seguente link potete trovare i gol dell'incontro.

Terek Groznyi - Lokomotiv Mosca 3-1 dts 
26' Ailton (rigore), 81' Caicedo, 105' Utsiev,107' Ailton.
Terek: Godzyur, Yatchenko, Komorowski, Utsiev, Jiranek (Ferreira, 61), Adilson, Georgiev, Pavlenko (Mauricio, 58), Lebedenko, Makushevski (Ivanov, 78), Ailton. 
Lokomotiv : Kresic, Corluka, Durica, Shishkin, Yeshchenko, Tarasov (Glushakov, 46), Tigorev, Samedov, Maicon (Caicedo, 46), Obinna (Pavlyuchenko, 78), N'Doye.
Arbitro: Igor Nizovtsev (Nizhny Novgorod.  Ahmad Arena, Grozny. 12.000 spettatori.

Dopo la sconfitta queste le parole di Slaven Bilic che si è lamentato molto con l'arbitro Igor Nizovtsev: "Prima di tutto voglio congratularmi con il Terek  per questa qualificazione. Voglio anche ringraziare i giocatori di entrambe le squadre per questa partita piena di emozioni. Sono venuto qui per fare del mio meglio, rimanendo in silenzio per molte giornate, ma ora devo parlare. E' dalla prima partita del campionato che incontriamo enormi problemi con l'arbitraggio. Oggi l'arbitro ha vanificato tutte le cose che abbiamo fatto in allenamento in settimana. Nulla da dire però sul Terek che ha giocato bene.  Oggi non potevo più ignorare questo comportamento  che spesso ha deciso i risultati finale a nostro sfavore." Quali sono i tuoi reclami specifici contro l'arbitro? "Assolutamente tutto, dal fischio d'inizio alla fine della gara. I falli sui giocatori sono trattati in modo diverso.  Bisogna essere un po' più obbiettivi! Questo cosa va avanti da troppo tempo." Allontaniamoci dagli arbitri e parliamo del gioco della tua squadra. Che cos'è successo oggi alla Loko? Forse non sei d'accordo, ma il Terek ha dominato per larghi tratti nella gara. "Sono d'accordo. Ma dopo il pareggio ci siamo comportati bene, idem in alcuni momenti del primo tempo. Abbiamo giocato bene fino a quando hanno segnato due gol su calcio piazzato. Rimontare un 3 a 1 nei tempi supplementari è molto difficile. Nonostante ciò, la partita precedente che abbiamo vinto contro il Terek, l'abbiamo gestita meglio." Come mai non riuscivate a marcare Ailton?  "E' l'unico attaccante del Terek, sul quale è affiato l'intero gioco offensivo della squadra. Ha creato un sacco di problemi, sia a noi che ad altre squadre come Zenit e  CSKA Mosca. Oggi ha giocato con l'ispirazione e quando uno gioca così è davvero dura fermarlo." Lo sconfitta contro l'Amkar ha fortemente influenzato l'umore dei tuoi giocatori? "Un po' ci  ha colpito, naturalmente. Quella sconfitta ci ha lasciato un retrogusto sgradevole. Tuttavia abbiamo avuto tre giorni per prepararci a questa gara. Vedendo la nostra formazione titolare si capiva che ci tenevamo passare al turno successivo, ma purtroppo non ce l'abbiamo fatta."

Fabio Capello, allenatore della Nazionale russa, che ha annunciato infine l'elenco dei 35 giocatori convocati per l'amichevole contro gli Stati Uniti  del 14 novembre a KrasnodarCi sono sette giocatori  della Lokomotiv, eccoli: i difensori Taras Burlak Andrey Yeshchenko, i centrocampisti Denis GlushakovMagomed OzdoevAlexander SamedovDmitry Tarasov Maxim Grigorjev. L'elenco finale sarà annunciato la prossima settimana.

No comments:

Post a comment