#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Thursday, 5 July 2012

1-1 e prime impressioni di Bilic contro il Maribor.


Lokomotiv Mosca - Maribor 1-1
13' Tavares, 37' Glushakov.

Prima vi introduco un po' gli avversari. Il Maribor è uno dei club più antichi in Slovenia, fu fondato nel 1960, vincendo alla prima stagione il campionato, per poi nel 1967 farsi strada anche nella massima serie jugoslava (unione dei campionati sloveni, croati, macedoni, montenegrini, bosniaci e serbi). Dopo aver ottenuto l'indipendenza nel 1991 il Maribor fu subito considerato uno dei club più forti alle spalle dell' Olympia Lubiana, vincendo al primo anno di fondazione la Coppa nazionale ai calci di rigore. Negli anni successivi ha vinto sei Coppe e 10 Campionati, venendo considerato attualmente la squadra migliore del calcio sloveno. L'allenatore è Milanic Darko, capitano della Slovenia ad EURO 2000, ed gli elementi di maggior spicco sono: il portiere Handanovic, il centrocampista Mertel e l'attaccante Velikonja. 

Riguardo alla gara, s
olita formazione rispetto alla scorsa stagione,con un solito innesto: Alexander SamedovNei primi minuti squadre che si studiano senza creare particolari problemi alle difese, servirebbe un colpo di genio per accendere la partita. Ed è proprio così, al 13' l'attaccante brasiliano Marcos Tavares toglie il cappello, e sigla un fantastico gol su punizione, niente da fare per Filtsov, che forse poteva fare qualcosa si più Lokomotiv che non ci sta, prende il pallino del gioco, cercando il gol pareggio, uno dei più attivi è sicuramente Roman Pavlyuchenko, ma non è da meno Victor Obinna, bravo sfruttare gli 1 vs 1 e la sua bravura nei tiri da fuori. Sforzi che finalmente vengono vanificati grazie al neo-acquisto Alexander Samedov che lancia Roman Shishkin in profondità che a sua volta la mette in mezzo per Glushakov che batte freddamente il portiere sloveno. Prima della fine del primo tempo Handanovic ancora impegnato, attento su Pavlyuchenko, Durica e ShishkinNei secondi quarantacinque minuti ancora dominio russo, grazie anche agli inserimenti di Seniyad Ibricic e Maxim Grigorjev, occasione importante anche per il 17enne portiere Miroslav Lobantsev della Primavera, ed è proprio lui a salvare su un tiro insidioso di CviyanovicMaribor che esce e dopo una bella azione corale prende il palo con Velikonja. Partita che cala d'intensità e che riprenderà solo all'83' quando Sychev per due volte avrà la palla del vantaggio, ma fallirà, con lui sbaglia anche Ibricic davanti ad un attento Handanovic. Partita che finirà così, queste le parole di Bilic: "Oggi ho visto sia delle belle che delle brutte cose, ma in particolare, non mi è piaciuta la difesa, troppo disattenta. Nonostante ciò,  la partita è stata molto utile per noi, di Samedov sono in generale soddisfatto, è un giocatore abile nel 1 vs 1 e che sicuramente ci potrà aiutare, deve solo recuperare la sua freschezza".

Lokomotiv Mosca:
 Filtsov (Lobantsev, 57'), Burlak, Shishkin (Yanbaev 46), Eschenko (A. Ivanov, 46'), Durica (Belyaev, 46'), Ozdoev (Tigorev, 46') Glushakov (Podberyozkin, 46'), Samedov (Loskov, 46'), Maicon (Sychev, 46'), Obinna (Ibricic, 46'), Pavlyuchenko (Grigorjev, 46'). 

Maribor: Handanovic, Potokar, Rajcevic, Argus Soares ( Vidovic, 46'), Resek (Trajkovski, 46'), Mezga (Ibrahimi, 46'), Mertel, Filipovic (Lesyak, 74'), Cviyanovic (Crnic, 83'), Tavares (Beric, 74'), Velikonja (Komazhec, 74'). 
Arbitro: Tadej Mezhnar (Slovenia).  
Stadio Ljudski VRT (Maribor)700 spettatori. Foto. Video.

No comments:

Post a comment