#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Sunday, 15 July 2012

Preview stagione 2012-2013.


Molti si ricorderanno l'inizio della scorsa stagione con l'arrivo di Yury Krasnozhan, la squadra era per la maggior parte composta da russi ed i risultati erano di buono auspicio. Ma come saprete ci fu un diverbio con la presidentessa Olga Smorodskaya riguardo ad una combina con l'Anzhi e così il Consiglio di Amministrazione decise di licenziarlo, lui si dimise. Come risultato di ciò, al suo posto come traghettatore Vladimir Maminov, sostituito poi dal portoghese Jose CouceiroCon lui grandi imprese, come la rimonta con lo Zenit, e risultati, come il secondo posto in Europa League,ma alla fine della stagione, causa ad crollo della condizione in Primavera, è stato realizzato un misero settimo posto. Un punto a favore dell'allenatore ex-Sporting Lisbona, comunque, è l'aver continuato il progetto tecnico di Krasnozhan, ovvero valorizzare i russi, infatti durante le partite i giocatori della Madre Patria potevano arrivare fine a 9. Alla fine della stagione fuori lui, al suo posto il croato Slaven BilicI suoi risultati non si sanno ancora, lavora da un mese con la squadra e se ne parla un gran bene, ha attirato con se la curiosità dei giornalisti e della stampa, soprattutto quella slovena, grazie al ritiro estivoOgni anno i tifosi della Lokomotiv si aspettano, giustamente, degli acquisti, in particolare i sogni sono un fantasista e un'attaccante, riguardo a ciò, nella passata stagione sono arrivati: Ibricic, Pavlyuchenko, Caicedo. In questo calciomercato, unitamente a ciò, è stato fatto anche un mercato di cessioni: Ignatjev al Krasnodar, Amelchenko al Terek, Golban al Sigma, squadra ceca, e Fomin al Rotor. Nonostante ciò, sono stati presi Corluka, che Bilic conosce bene, e Samedov, che aveva già giocato per i Ferrovieri. Tornando alla squadra, Slaven ha già deciso il suo capitano, si tratta di Denis Glushakov, erede di Loskov a Cherkizovo. Citando il tecnico slavo, Denis è il classico giocatore che da corsa, bravo negli inserimenti, aiutando l'attacco, e bravo a smistare la palla. Nella passata stagione è stato uno dei protagonisti, deve ripetersiSono convinto che se la società non mette pressione a Bilic, lui può fare grandi cose, ma conoscendoli, è dura. Le prime partite sono stati di buon auspicio, 3 vittorie su 4 amichevoli, successi contro i campioni di Polonia e Serbia, rispettivamente Slask e Partizan, buono il pareggio contro, invece, quelli di Slovenia, il Maribor. La squadra è in grado di ipotecare subito la vittoria (Partizan primi due gol in 8 minuti), resistere (col Maribor sull'1-1) e ribaltare la situazione (Lokomotiv-Bursaspor 3-1), cose da non tutte le squadre. A giudicare dalle formazioni usate, quella che debutterà a Saransk è già decisa, a meno di ultimi ripensamenti o a dei problemi, sarà la seguente: Filtsov (o Lobantsev, quest'ultimo più probabile però); Shishkin, Durica, Burlak, Eschenko; Samedov, Ozdoev, Glushakov, Torbinsky, Obinna; Pavlyuchenko. Il modulo sarà 4-1-4-1, con Ozdoev nel ruolo di "frangiflutti". Come ha già detto Bilic mancano ancora giocatori, e che alcuni nomi ce li avrebbe già in mente, si aspettano le mosse della società. Uno dei migliori in questo ritiro è stato di certo Samedov. All'inizio, racconta Bilic, era molto cupo, ma man mano che il tempo passava e si facevano gli allenamenti lui migliorava, contro il Bursaspor ha fatto una grande partita, lui è decisamente uno dei giocatori più importanti per la squadra. L'infortunio di Guilherme mi ha fatto provare nuove soluzioni in queste amichevoli, come avete visto, ha giocato spesso il giovane Miroslav Lobantsev. Qualcuno mi potrebbe chiedere se ne vale la pena, io dico di si, Miro e Filtsov hanno entrambi un futuro luminoso, e se Guilherme, il nostro numero 1, non sta bene, ho qualcuno su cui contare. A proposito di quest'ultimo, deve recuperare bene dall'infortunio, lui è molto importante per la squadra, i tifosi lo amano, i difensori hanno fiducia in lui, ma un po' di sana concorrenza fa più che bene. Confido, infine, molto su Ozdoev ha l'età giusta e può fare bene, inoltre ha di fianco un grande giocatore come Glushakov, nonostante la sua giovane età ha già una sua reputazione nella squadra. Questo è, invece, quello che pensa Ravil Sabitov, ex allenatore della squadra olimpica russa: Penso che la Lokomotiv con questi acquisti voglia battersi per la Champions League.
Video preview: qui.

Riepilogo amichevoli 
23 giugno. Lokomotiv Mosca - Lokomotiv-2 0-0 
4 luglio. Lokomotiv Mosca - Maribor 1-1 Tavares 13'; Glushakov 37'.
7 luglio. Lokomotiv Mosca - Slask Wroclaw 3-1 Torbinsky 15', Pavlyuchenko 38', Pateyuk, 39', Glushakov, 45'. 
10 luglio. Lokomotiv Mosca - Partizan Belgrado 2-0 5' Glushakov (Rig.), 8' Obinna.
12 luglio. Lokomotiv Mosca - Bursaspor 3-1 50' Kadzhiran, 59' Glushakov, 72' Samedov, 76' Glushakov.
Piazzamenti nelle ultime stagioni
2007 - 7^ posto
2008 - 7^ posto
2009 - 4^ posto
2010 - 5^ posto
2011-12 7^ posto

Ci vediamo alle 17.00 di Venerdì 19 Luglio per il debutto in questa stagione!

No comments:

Post a comment