#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Sunday, 28 April 2013

Lokomotiv-Rostov: prima volta a Cherkizovo!

La pasqua ortodossa ha voluto che in questi giorni fossi in Russia.
Il freddo Dicembre russo e il conseguente slittamento del calendario hanno voluto che al posto del derby col Cska mi toccasse il Rostov. Ma non mi lamento, anzi!
Dopo un pranzo a casa di amici quindi, io, mia moglie, mia figlia di 5 anni e mio suocero(in passato responsabile di un club di tifosi dello Spartak!) ci siamo diretti in metro verso il Lokomotiv Stadion.
La stazione è Cherkizovskaja a 4/5 fermate dall'anello, appena si esce dalla metro eccolo di fronte a noi:


Abbiamo preso dei biglietti nel settore famiglie,scelta obbligata date le circostanze ,600 rubli a testa, poco, considerando il fatto che i bambini hanno a disposizione una grande sala con giochi e intrattenimenti di ogni tipo e che la vista sul sul terreno di gioco è ottima.


Durante l'intervallo è anche passato Guilherme a firmare autografi.


La partita penso l'abbiate vista tutti quindi è inutile che mi soffermi sugli episodi, solo alcune considerazioni su ciò che ho visto e sentito.
Mi sono fatto un'idea più precisa su alcuni giocatori, in sintesi:

Tarasov: se in ottima condizione, è davvero forte come centrocampista difensivo
Glushakov: è una pippa sempre e comunque
Torbinskij: si, il gioco lo vede ma mi sembra un giocatore da partitella d'allenamento.
Miranchuk: non è male per la sua età, gettato allo sbaraglio in questa squadraccia non ha sfigurato affatto.
Obinna e Maicon: sono 2 dribblomani a volte irritanti, però sinceramente pensavo peggio.
Corluka: li porta tutti a scuola, si vede che ha giocato a livelli più alti.

Per il resto la curva della Loko mi ha fatto una buona impressione, molto calda, si fa sentire durante tutta la partita, però quasi la metà dei cori sono insulti contro la Smorodskaja. Lo speaker dello stadio li richiamava spesso all'ordine :) Il terreno di Cherkizovo è proprio un campo di patate come ha detto qualche giocatore del Rostov, davvero indecente.
Sulla partita dico solo che non è stata molto diversa dalle altre del 2013, ad un certo punto nel secondo tempo la squadra era completamente nel pallone, poi hanno trovato il goal e la gara è girata a nostro favore.
Siamo lontani dall'aver trovato una soluzione a tutti i problemi.
Chiudo con un appello a Bilic: fai giocare Ozdoev al posto di quel pippone di Glushakov!
Comunque bellissima esperienza, spero di rifarla quanto prima.

No comments:

Post a comment