#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Thursday, 8 August 2013

4a giornata RPL 2013-2014.

Continua la crisi per l'Anzhi, che viene sconfitto a Makhackhala da un Rostov in grande spolvero e autentica rivelazione di questo campionato. Ora per i "Daghi" è pronta una vera e propria rivoluzione: Kerimov è stufo di spendere soldi per niente, tutti i gioielli saranno venduti, i prossimi acquisti saranno tutti low-cost e il tecnico diventerà Gadzhiev, uno esperto a fare bene con poche cose. Vince con sofferenza anche lo Zenit a Nizhny Novgorod in inferiorità numerica per un'insensata espulsione di Hulk. Decisivo ad archiviare la pratica Volga per gli uomini di Spalletti un super Danny, autore di una tripletta. Sempre più in Pervij Division il Tom' che a Tomsk nello scontro diretto contro l'Ural riesce a perdere. Bene anche la Dinamo che sconfigge senza troppi patemi un Terek troppo brutto per essere vero. Krasnozhan sta sbagliando veramente tutto e la prossima gara proprio contro la Lokomotiv sarà decisiva. Si conclude reti bianche il match tra Rubin e CSKA, che non serve praticamente a nessuna delle due. Finisce 0 a 0 anche tra Amkar e Krylya, entrambe ottengono importanti punti salvezza. Chiude il pareggio molto divertente tra Kuban e Spartak, dove l'autentico mattatore della partita è stato Movsisyan. Subentrato dalla panchina ha deliziato il pubblico di Krasnodar segnando la rete del definitivo 2 a 2 con una fantastica rete sotto l'incrocio. Da segnalare anche il debutto sulla panchina dei "Cosacchi" di Munteanu, che potrà fare molto bene sul Mar Nero dopo quanto fatto vedere a Saransk con il Mordoviya. 










МКОМАНДАИО
1СПАРТАК410
2РОСТОВ410
3ЦСКА48
4ЛОКОМОТИВ47
5ЗЕНИТ47
6ДИНАМО47
7РУБИН46
8КУБАНЬ46
9АМКАР45
10ВОЛГА44
11КРАСНОДАР44
12УРАЛ44
13АНЖИ42
14КР. СОВЕТОВ42
15ТЕРЕК42
16ТОМЬ40

No comments:

Post a comment