#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Saturday, 17 August 2013

5a giornata: Terek - Lokomotiv 0-1.

In attesa di Boussoufa, seconda vittoria consecutiva per gli uomini di Kuchuk che espugnano l'Akhmad Arena grazie alla rete di Samedov nei minuti di recupero. Ora i "Ferrovieri" sono momentaneamente primi a quota 10 punti, insieme a Spartak, Zenit e Rostov. 


Commento e analisi del match.
Lokomotiv che arriva in quel di Groznyi orfana del neo-acquisto Boussoufa e di N'Doye, arrivato malconcio dalla nazionale, più Belyaev, che recentemente si è infortunato con la Molodezhnoye. Passando al match, come sempre, quando c'è di mezzo il Terek le partite sono molto noiose e 'soporifere'. Le poche occasioni arrivano su calcio di fermo (Makuszewski) o con tiri spropositati dalla distanza che non hanno effetto (Pavlyuchenko, Tarasov). Nella prima frazione di gioco, infatti, ne Abaev da un parte ne Gorodov dall'altra, sono realmente impegnati. I più attivi per i rossoverdi sono Maicon e Shishkin, i quali cercano di inventare per i propri compagni. Tuttavia, prima di vedere qualcosa di concreto dobbiamo aspettare la ripresa, dove però nessun tecnico cambia l'undici sceso in campo. Il primo assolo è firmato Grigorjev, il quale all'ora di gioco, dopo essersi liberato bene dalla marcatura, lascia partire un bel sinistro dalla distanza che però a conti fatti risulta inefficace. Proprio a questo punto Kuchuk decide di mischiare le carte, facendo uscire proprio Maksim e facendo entrare Samedov. La partita, tuttavia, non vuole saperne di sbloccarsi, così dieci minuti dopo entra anche Caicedo. Proprio poco dopo l'ingresso dell'ecuadoregno, la Loko è ancora pericolosa con Shishkin, il quale dopo aver vinto un paio di rimpalli, si trova davanti a Gorodov, ma da posizione defilata tira a lato. All'88' l'allenatore bielorusso prova a inserire anche Ozdoev al posto di uno spento Tkachev. Sarà questa la carta vincente. Passano cinque minuti e, a tempo ormai scaduto in contropiede, proprio Magomed serve Samedov in area, il quale con un sinistro chirurgico sotto la traversa batte il portiere ceceno. E' finalmente 0 a 1. Negli ultimi secondi il Terek prova un inutile assalto, ma non c' è più tempo, è la Loko a trionfare per 1 a 0, nonostante Caicedo abbia un'ulteriore occasione per raddoppiare, che però mal sfrutta egoisticamente. Questa per i rossoverdi è una vittoria fondamentale, che gli permette di andare momentaneamente in cima alla classifica con 10 punti in 5 gare. 

Queste le parole di Kuchuk: "Gara 'impantanata', avevo moltissimi giocatori a disposizione per questo match, il Terek ha coperto bene i nostri attacchi e ha organizzato sapientemente la fase difensiva. Alla fine i tre punti erano la cosa che volevamo e gli abbiamo ottenuti in contropiede. La partita è stata molto tesa e difficile. Ringrazio i miei giocatori, i quali sono tornati dalle nazionali e non hanno avuto neanche un minuto per riposare." Samedov non è partito dall'inizio. Questo ha a che fare con la partita della nazionale russa? "Si, la nazionale è stata in viaggio tutta la notte. Ieri abbiamo avuto una sessione di allenamento e non è riuscito a recuperare. Quindi, ho deciso di farlo entrare nel secondo tempo per avere tutte le sue forze a disposizione, tutto è giustificato." Un commento sul possibile trasferimento di Magomed Ozdoev al CSKA Mosca. "Personalmente sono totalmente contrario a questo trasferimento. Non ho sentito nulla a riguardo e penso che sia solo una voce."

Terek Groznyi - Lokomotiv Mosca 0-1
91' Samedov.
Terek: Gorodov, Ojala, Ferreira, Temnikov , Komorowski, Adilson, Mauricio (Ailton, 77), Ivanov, Lebedenko, Makuszewski (Mitrishev 64), Sadaev (Kanu, 82). 
Lokomotiv: Abaev, Shishkin, Corluka, Durica, V. Denisov, Tigorev, Tarasov, Maicon, Tkachev (Ozdoev, 88), Grigorjev (Samedov 63), Pavlyuchenko (Caicedo, 72).
Ammonizioni: 35' Tigorev, 35' Ferreira, 40' Makuszewski, 41' Maicon, 90' Kanu, 90' Tarasov.
Arbitro: Sergey Kuznetsov (Krasnozavodsk). 17 agosto. Akhmad Arena, Groznyi. 

Pagelle.

Abaev 6 | Praticamente mai impegnato, quelle poche volte è sempre attento. Per la prima volta dopo 14 match non subisce gol. 
Shishkin 6.5 | Più che sufficiente la prova di capitan Shishkin sulla fascia. Bravo sia in fase di spinta sia in quella di ripiegamento, non è che finalmente ha trovato la forma migliore?
Durica 6 | Partita nella norma per lo slovacco, che non ha problemi a contenere un innocuo Sadaev in attacco.
Corluka 6.5 | Stesso discorso di Durica. Al contempo, però, risulta più preciso e educato. Insuperabile. 
V. Denisov 6 | Sufficiente anche il match dell'uzbeko, il quale dopo un primo tempo dove ha badato più alla fase difensiva, nella ripresa si 'riprende' (scusate il gioco di parole) e diventa una vera spina nel fianco della retroguardia cecena. 
Tigorev 6 | Solita gara di grinta per il bielorusso che non molla mai un centimetro. Il vero guerriero di questa squadra che si prende anche un cartellino giallo per aver urlato in faccia a Makuszewski di alzarsi. Spartano. 
Tarasov 5.5 | Tanta buona volontà, ma poca concretezza se vogliamo trovare veramente qualcuno che ha deluso un po' le aspettative, da Tarasov bisogna pretendere di più. Mai nel vivo della manovra. 

Tkachev 4.5 | Inesistente. Mi dispiace dirlo, ma da quando è arrivato Tkachev non ha mai realmente brillato. Con Miranchuk è sempre staffetta, molto probabilmente ora è il momento di Aleksey. Impreciso e inefficace. 
Grigorjev 4.5 | Male anche Grigorjev. Da lui tutti i tifosi rossoverdi si aspettano il definitivo salto di qualità, il quale però tarda ad arrivare. Altra gara sottotono in cui è sempre uno spettatore non pagante. 
Maicon 6.5 | Benino, invece, Maicon. Sulla sua fascia ha Temnikov e in fase difensiva soffre un po'. Al contrario è sempre pericoloso sulla ripartenza, tranne nel finale quando la stanchezza si fa sentire. 
Pavlyuchenko 4 | I commenti sono finiti. Ne lui ne Caicedo sono degno sostituti di N'Doye. Io darei il ben servito ad entrambi e promuoverei in prima squadra dalla Molodezhnoye Mullin. Purtroppo questo non accadrà mai. 

Samedov 6.5| Bisognerebbe farlo partire sempre dalla panchina. Segna il gol decisivo, molto bello, e assicura alla sua squadra tre punti importantissimi su un campo ostico. 
Caicedo 6 | Meriterebbe un maggior minutaggio, ma sono convinto che non sarebbe lo stesso all'altezza. Da subentrato è una buona arma, ma come dice il ct della nazionale ecuadoregna Rueda, lui vuole lasciare la Russia e quindi bisogna accontentarlo. Ovviamente se arriva un'offerta adeguata. 
Ozdoev 7 | Esagerato? Molto probabilmente si, ma questo ragazzo merita fiducia. Ha un potenziale enorme e in pochi minuti è risultato decisivo lo stesso. Difficile collocarlo nell'undici di partenza, ma per fargli spazio sicuramente bisognerà sacrificare uno tra Tigorev e Tarasov, se lo merita.
Kuchuk 7 | Continuano ad andar bene le cose per Leonid, che vince ma al contempo non convince. Il tecnico bielorusso riesce a indovinare per ennesima volta le mosse vincenti, inserendo le carte Samedov e Ozdoev, credo che non bisogna aggiungere altro. 

Statistiche e curiosità.
Abaev per la prima volta dal 21 luglio 2012 non subisce gol. L'ultima volta era stato contro la Dinamo in un Volga-Dinamo finito 1 a 0. In totale ha subito una rete per 14 gare di fila. A proposito di record consecutivi, questo è il match numero 10 dove la Lokomotiv segna almeno un gol. L'ultima partita finita senza reti rossoverdi è stata Kuban'-Lokomotiv dell'aprile scorso. 

La Molodezhnoye.
Bene la Molodezhnoye che a Groznyi si impone con un secco 0. Fondamentale il ritorno dopo l'infortunio di Lystsov sia come capitano che come presenza in campo, infatti il suo apporto in fase difensiva si è fatto sentire subito alla grande. Per i rossoverdi a segno l'ormai affermato Mullin e il giovane Koryan, il quale insieme a Pugiev, si sta sempre di più imponendo tra l'undici di Polstyanov. Da segnalare anche il match di Makarov, classe '96 interessantissimo che ha giocato tutti e 90 i minuti. Se volete sapere di più sul suo conto, vi invito caldamente a consultare l'unica scheda in Italia presente sul blog, che potete trovare al seguente link. Infine, per vedere la classifica e tutti gli altri risultati del campionato Primavera vi rimando QUI.

No comments:

Post a comment