#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Thursday, 21 February 2013

Tutto facile contro la squadra di Segunda B.

Ennesimo post del blog sul ritiro invernale che arriva in concomitanza ad un settimana molto importante per la Lokomotiv di Bilic, che prima sarà impegnata nella seconda amichevole della tournée spagnola contro il Real Balompedica Linense, e che poi dovrà buttarsi sul mercato alla ricerca del solito centrocampista offensivo, visto che ora manca circa soltanto una settimana alla fine del mercato.

Il Real Balompedica Linense è stata fondato nel 1912 in Andalusia, nella città di La Linea de la Concepción. Nel 1921 ha ricevuto dal re Alfonso XIII il riconoscimento a partecipare a competizioni ufficiali. Tuttavia, nella loro storia, il club non può contare risultati prestigiosi, il punto più alto è, infatti, il nono posto nella Segunda Division, vale a dire  la serie B. Attualmente ci sono soltanto due stranieri nella formazione allenata da Rafael Escobar, parliamo di Joseph, che gioca per la nazionale di Gibilterra, e del venezuelano Francisco Fajardo. In questa stagione militano nella Segunda B, terza divisione spagnola, dove sono quinti nel girone 4.



Ormai Vitaly Lystsov, quasi 18 anni e a segno, fa parte stabilmente della squadra di Bilic

Bilic che per questa gara decide di fare un po' di esperimenti, riproposto, infatti, Tarasov come difensore centrale, con lui il giovane Lystsov sempre più una certezza. Ferrovieri che dominano fin dall'inizio, passando in vantaggio già al 9' minuto con una bella zampata proprio di Lystsov che è il primo ad arrivare sulla respinta dopo il colpo di testa Grigorjev. Per il possente centrale proveniente dal nostro vivaio è il primo centro con la squadra maggiore. Lokomotiv che domina creando problemi alla difesa spagnola, ci provano un po' tutti da Roman Pavlyuchenko a Sychev, da Obinna al veterano Loskov, gara molto positiva la sua, anche se nessuno, tuttavia, riesce ad essere concreto, con il portiere Pagolo che salva il Real da una tragica sconfitta. Nella ripresa l'allenatore croato cambia la bellezza di otto uomini, lasciando in campo i soli Kresic, Tarasov e Shishkin. Al 50' guizzo per la squadra locale che con una bella punizione di Hernandez trova il gol del pareggio. Passa però poco e Krasno-Zelonye che tornano subito avanti con il solito N'Doye, sempre più punto di riferimento di questa squadra in attacco. Torbinsky passa la palla a Glushakov il quale la passa a sua volta all'attaccante senegalese in profondità che non sbaglia. Passano tredici minuti ed è ancora N'Doye a mettere il nome sul tabellino dei marcatori. Azione che parte da destra con Samedov, il cross del quale viene sporcato arrivando a Glushakov, il quale passa la palla a Torbinsky che offre un perfetto assist al centravanti ex Copenaghen che segna senza troppi problemi da pochi passi la rete del 3 a 1. Tuttavia non è finita qui, al 72' Loko che spinge con Samedov che viene atterrato in area palesemente da un difensore spagnolo, ma l'arbitro non fischia il rigore. Al 76' tocca a Maicon segnare. Samedov lancia N'Doye che si trova a tu-per-tu con il portiere avversario, altruisticamente passa, con un colpo di tacco favolosa, la palla al brasiliano che con un po' di fortuna insacca. Nel finale Loko che controlla senza troppi patemi il risultato, che sarà 4 a 1. Partita convincente, ma con una squadra nettamente inferiore. La prossima gara del ritiro sarà sabato 23 febbraio contro i norvegesi dello StrømsgodsetPer vedere gli highlights del match contro il Real Balompedica Linense andate al seguente indirizzo.



Ritrovato Torbinsky, che in questo ritiro è decisamente uno dei migliori, qui con N'Doye e Maicon

Lokomotiv Mosca - Real Balompedica Linense 4-1
9' Lystsov, 50' Hernandez, 52' N'Doye, 65' N'Doye, 76' Maicon.
Lokomotiv: Kresic, Shishkin, Tarasov, Lystsov (Durica, 46), Denisov (Yanbaev 46), Ozdoev (Tigorev, 46), Loskov (Glushakov, 46), Grigorjev (Samedov, 46), Obinna (Maicon, 46 ), Sychev (Torbinsky, 46), Pavlyuchenko (N'Doye, 46).
Real Balompedica Linense: Pagolo, Galardo, Guerra, Mario, Olmo, Cuesta, Ocana, Chico. Hernandez, Bello, Huampe.
20 febbraio. Centro sportivo, Marbella.

Queste sono le dichiarazioni di Bilic sulla partita: "Da una parte sono contento per questo match. Noi non siamo una cattiva squadra, abbiamo fatto un paio combinazioni non solo efficaci, ma anche spettacolari. E' chiaro che, però, di solito incontriamo avversari molto più forti, tuttavia, queste partite sono utili. Oggi voglio anche criticare la mia squadra, abbiamo fatto molti errori tecnici, anche se siamo ancora in tempo per correggere la situazione." Come mai Tarasov gioca al centro della difesa? "Ho bisogno di più opzioni in difesa in caso di infortuni o di squalifiche. Per Tarasov non è la prima volta al centro della difesa, e, in generale, sono soddisfatto della sua gara. Tuttavia, naturalmente, non dobbiamo dimenticarci che lui è un centrocampista centrale."


E'  davvero postiva la prestazione di Alexander Samedov sulla fascia destra

No comments:

Post a comment