#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Tuesday, 30 July 2013

3a giornata RPL 2013-2014.

Non smette mai di stupire la RPL. Il Kuban, diventato ormai un brutto avversario per tutti, senza i suoi gioielli e con un imminente preliminare di Europa League da giocare, riesce a ottenere un importante punto in quel di San Pietroburgo. La formazione di Spalletti non sfonda la muraglia gialloverde e questo punto perso potrà pesare molto in futuro. Crolla anche la Dinamo che nel primo derby di giornata ne prende ben quattro dallo Spartak alla Khimki Arena. "Poliziotti" inguardabili e deludenti all'ennesima potenza, con Petrescu maggior indiziato per questa sconfitta. Ottimi, invece, i rossobianchi, che dimostrano alla grande di poter competere per il titolo, sopratutto anche dopo il recente acquisto di Ozbiliz, rubato proprio alla Lokomotiv. Bene il Volga, che vince nella sfida salvezza di Ekaterinburg contro un Ural tanto esaltante quanto inconsistente  Da segnalare un'ottima prestazione di Sychev, che è in grande spolvero. Sul Mar Nero, il Rostov non ha problemi a battere un buon Tom' grazie ad una tripletta di un super Dzyuba, ben 6 centri in 3 giornate, mentre l'Anzhi non va oltre il pareggio a Samara. Ancora senza un allenatore, la situazione dei "Daghi" è tragica, infatti, hanno fatto appena 2 punti sin'ora. Chiudono il turno il pareggio a reti bianche assai prevedibile alla vigilia tra Terek  e Rubin, e la vittoria in rimonta del Krasnodar contro un Amkar che così bene ha fatto in queste prime apparizioni. Per i neroverdi decisivi nella ripresa i suoi gioielli brasiliani: Joazinho e Wanderson










МКОМАНДАИО
1СПАРТАК39
2РОСТОВ37
3ЦСКА37
4РУБИН35
5КУБАНЬ35
6АМКАР34
7ЛОКОМОТИВ34
8ВОЛГА34
9ЗЕНИТ34
10КРАСНОДАР34
11ДИНАМО34
12АНЖИ32
13ТЕРЕК32
14КР. СОВЕТОВ31
15УРАЛ31
16ТОМЬ30

No comments:

Post a comment