#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Tuesday, 5 June 2012

LOKOMOTIV: Obbiettivo la valorizzazione dei giovani, Bassong in arrivo?

Bassong ha tempi del Newcastle. Prelevato dal Metz nel 2008 per 500.00 sterline, per lui 30 presenze e nessuna rete con la maglia dei Magpies.

Con la cessione di Ignatjev al Krasnodar, bisognerà sicuramente spendere qualcosa per rimpiazzarlo. Bilic usa prevalentemente un 4-4-2, ma in recenti interviste ha dichiarato che se per caso mancassero giocatori per questo modulo, passerebbe senza molti problemi ad un 4-3-3. Per sfruttare al meglio le risorse che la Lokomotiv mette a disposizione  il tecnico croato sarebbe intenzionato a continuare il progetto già iniziato con Couceiro, ovvero provare a valorizzare giovani russi che hanno un buon potenziale: il tecnico portoghese c'è riuscito alla grande, promuovendo in prima squadra Belyaev, Grigorjev Podberyozkin, e facendo giocare con costanza Ozdoev e Burlak. Di ritorno dai loro prestiti, sarebbero questi i giocatori da testare (tra parentesi la squadra di provenienza): Alan Chochiev (Volgar-Gazprom Astrakhan), Denis Voinov (Lokomotiv-2) e Semen Fomin (Spartak Nalchik). Fomin, promettentissimo centrocampista, ha giocato le ultime stagione in prestito prima alla Torpedo Vladimir e poi a Nalchik, per lui in totale 39 presenza e 9 gol, ottima media per uno del suo ruolo. Ha debuttato in Premier League l'11 Ottobre 2011, a Cherkizovo ci si aspetta molto dalle sue prestazioni, visto che è considerato uno dei più interessanti talenti in Russia.
Non solo mercato interno, ma si guardo anche in giro per l'Europa e l'ultimo nome che è stato accostato è quello del difensore del Tottenham Sebastien Bassong, già avvicinato ad un altra compagine russa, il Rubin Kazan. Secondo il giornale The Guardian il giocatore prelevato nel 2009 per 9 milioni dal Newcastle, sarebbe finito sul taccuino delle cessioni visto l'imminente acquisto del difensore Jan Vertonghen. Il presidente degli SpursDaniel Levy, non si sarebbe opposto ad una sua possibile partenza e così il 25enne camerunese sarebbe già finito nel mirino di varie squadra, come il Monaco del neo allenatore Claudio Ranieri, il Rubin Kazan e la Lokomotiv Mosca. In Premier League ha totalizzato 85 presenze e 2 gol, con la sua Nazionale, invece, appena 15 apparizioni e nessuna rete.

No comments:

Post a comment