#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Saturday, 9 June 2012

Un super Pavlyuchenko timbra al debutto a EURO 12! Solo panchina per Glushakov.

Roman Pavlyuchenko esulta dopo il fantastico gol rifilato alla Repubblica Ceca.

L'attaccante di Stavropol entra al 73' al posto di uno stanco Kerzhakov e dopo solo cinque minuti è proprio lui a sfornare l'assist per il gol di Alan Dzagoev che permette alla Sbornaya di chiudere la gara. Ma Roman non è soddisfatto e dopo solo 3 minuti è autore di una fantastica azione personale culminata con un grande tiro che infila Cech, partita che passa sul 4-1 e Cechi surclassati [VEDI: qui]. Noi del blog non potevamo non fare, quindi, una menzione speciale alla bellissima prestazione della Nazionale. Grande gioco e partita che è stata a lunghi tratti a senso unico, con i giocatori di Advocaat abili a sfruttare le ripartenze e gli errori degli avversari. Alla fine della prima  frazione di gioco, nonostante i Cechi fossero partiti meglio, Russia già avanti grazie ai gol di Dzagoev, una rasoiata di destro arrivata dopo un'azione insistita e un palo di Kerzhakov, e Shirokovsu assist di Arshavin, abile a sfruttare una disattenzione della Repubblica Ceca con un pallonetto che supera Cech. I secondi quarantacinque minuti partono male, la nazionale ceca accorcia quasi immediatamente le distanze grazie al 24enne del Viktoria Plzen Pilar, innescato da un bell'assist in profondità da Plasil, che è bravo a superare Malafeev in dribbling. Russia che nonostante il gol subito, continua la tattica del primo tempo e dopo quattro contropiedi sfruttati male da Kerzhakov, Advocaat decide di sostituirlo, e mai scelta fu più azzeccata per il piccolo imperatore. Infatti come detto in precedenza entra Pavlyuchenko e con un assist e una rete atterra i Cechi, permettendoci di balzare in testa al girone. Per Roman sono così 23 i gol (3*)su 52 presenze (5*) che lo rendono il miglior marcatore della Russia nelle fasi finale degli Europei, con 4 gol di cui 3 ad EURO 2008. Solo panchina, invece, per l'altro giocatore di Cherkizovo ovvero Denis Glushakov che rimane in panchina per tutta la gara, la speranza è che Dick gli dia più fiducia facendo rifiatare qualche centrocampista. La prossima sfida sarà contro i padroni della Polonia, che si giocheranno a loro volta una buona fetta della qualificazione.

Queste le formazioni che si sono sfidate al Municipal Stadium di Wroclaw
Russia (4-3-1-2): Malafeev, Anyukov, Ignashevich, Berezutski, Zhirkov; Shirokov, Denisov, Zyryanov, Dzagoev (80' Kokorin), Kerzhakov (73' Pavlyuchenko), Arshavin. Panchina: Akinfeev, Shunin, Sharonov, Granat, Nababkin, Izmailov, Glushakov, Semshov, Pogrebnyak, Kombarov. Allenatore: Advocaat.
Repubblica Ceca (4-2-3-1): Cech, Gebre Selassie, Sivok, Kadlec, Hubnik; Jiracek (76' Petrzela), Plasil; Rezek (46' Hubschmann), Rosicky, Pilar; Baros (86' Lafata). Panchina: Lastuvka, Drobny, Suchy, Limbersky, Rajtoral, Kolar, Darida, Necid, Pekhart. Allenatore: Bilek.
* Dati con la nazionale olimpica

CLASSIFICA ATTUALE
Russia 3
Grecia 1
Polonia 1
Repubblica Ceca 0

No comments:

Post a comment