#FCLMblog ~ From Italy to Russia, the first and the only site about Lokomotiv for the English speaking fans worldwide

Thursday, 26 January 2012

Victor Obinna.

Nome completo: Victor Nsofor Obinna

Squadra attuale: ?

Data di nascita - Anni: 25 marzo 1987 - 28 anni

Luogo di nascita:  Jos, Nigeria

Altezza: 1,78 cm

Peso: 78 kg

Ruolo: Attaccante

Numero attuale: 13



Carriera. 
Victor Nsofor Obinna, che letteralmente vuol dire cuore di pietra, nasce in Nigeria il 25 marzo del 1986. Inizia a giocare nei Plateau United e nel Kwara United, dove immediatamente si mette in luce e attira l'interesse degli scout europei. Su di lui Inter, Perugia, Juventus e Internacional; con i brasiliani sembra tutto fatto ma "Obi" è costretto a rinunciare per problemi al visto. Così rimane in patria e si trasferisce all'Enimba, con cui gioca la Champions League africana (CAF). Qui, però, rimane poco. Nel giugno del 2005, si mette in mostra alla grande vincendo da assoluto protagonista il trofeo U20 di categoria in Africa. Da li a poco, infatti, firma un contratto di cinque anni con il Chievo e ha la grandi possibilità di giocare in Europa. Debutta in serie b a luglio contro l'Udinese e al termine della stagione conta ben 26 presenze condite da 6 gol. A questo punto torna immediatamente su di lui l'Inter. I nerazzurri, però, si accordano col giocatore senza interpellare il club, così sia il club che il nigeriano si prendono sia una multa che una squalifica. Victor rimane allora a Verona e centra una storica promozione in serie a. Nell'ottobre del 2007 è coinvolto in un grave incidente stradale, che però gli provoca soltanto di lievi ferite. Nell'estate del 2008, dopo trattative che duravano da anni e dopo aver debuttato anche in nazionale, Obinna giunge finalmente all'Inter. Segna il suo primo gol contro la Roma a ottobre e Mourinho lo descrive come uno dei migliori talenti della rosa nerazzurra. A Milano, tuttavia, non convince proprio tutti gli addetti ai lavoro, così nell'agosto del 2009 passa in prestito al Malaga. In Spagna il suo rendimento è discreto, ma a fine stagione l'Inter lo cede di nuovo in prestito. Vola in Inghilterra, ad aspettarlo c'è il West Ham. Debutta contro il Chelsea a settembre e per tutta la stagione inglese si conferma su discreti livelli, riuscendo a segnare anche una tripletta, in FA Cup al Nottingham Forest, e una doppietta, in PL al Blackpool. Tornato di nuovo a Milano, viene ceduto immediatamente a titolo definitivo e gratis alla Lokomotiv Mosca, con cui firma un contratto di quattro anni. In due anni nella capitale russa, si comporta discretamente bene, dove però alterna dei periodi bui a momenti di esaltazione. Segna il suo primo gol nello storico 4 a 2 allo Zenit, inoltre riesce anche a mettere il suo nome sul tabellino dei marcatori in Europa League, battendo i portieri di Spartak Trnava e Sturm Graz. In breve tempo, tuttavia, finisce fuori dai piani tecnici della Loko: si trasferisce per sei mesi in prestito a Verona e poi passa ad allenarsi con le riserve. Lascia Mosca a parametro zero soltanto nell'estate del 2015. 

Carriera con Club:
Squadra: Partite giocate (gol segnati)
Plateau United
Kwara United
Enimba
2005--2008  Chievo Verona 82 (19)
2008--2011 Internazionale 9 (1)
2009--2010 Malaga 29 (4)
2010--2011 West Ham United 32 (8)
2011--2014 Lokomotiv Mosca 45 (3)
2014--... Chievo Verona 10 (2)

Carriera con Nazionale:
Squadra: Partite giocate (gol segnati)
2006--... Nigeria 47 (12)
____


No comments:

Post a comment